previous arrow
next arrow
Slider
Archivio storico Comunale di CastelliriIntroduzione | Archivio storico Comunale di Castelliri

Archivio storico Comunale di Castelliri

Introduzione

Introduzione

Nei comuni dell’Italia meridionale rientranti nell’allora Regno di Napoli, come nel caso di Castelluccio di Sora (Castelliri dal 1878), che faceva parte dell’antica provincia di Terra di Lavoro, la tenuta dei registri degli atti di nascita, di morte e di matrimonio rimonta al 1809, come conseguenza dell’istituzione dello Stato Civile.

Con questa riforma viene disposta, in particolare, la compilazione della suddetta tipologia di atti in duplice originale: uno da tenere in municipio; l’altro da depositare nel tribunale di riferimento provinciale.

Tali registri, oggi conservati anche nell’Archivio storico comunale di Castelliri, sono divisi per anno, ciascuno dei quali introdotti dal corrispondente indice, che è possibile trovare anche come registro a parte. L’indicizzazione che segue, per il lungo cinquantennio che va dal 1809 dal 1861 e per tutte le tipologie di atto sopra richiamate, fa proprio riferimento ai registri degli indici.

La consultazione è resa possibile grazie alle versioni digitalizzate degli esemplari coevi depositati al Tribunale civile di Terra di Lavoro (sedente in Santa Maria), come successivamente versati all’Archivio di Stato di Caserta, e pubblicati nel portale “Antenati. Gli Archivi per la Ricerca Anagrafica” del Sistema Archivistico Nazionale.

 

Indici atti di nascita (1809-1861)

Indici atti di matrimonio (1809-1861)

Indici atti di morte (1809-1861)